X

I Piani di Vacquarro

Un paesaggio davvero pittoresco, ma dove ci troviamo? Siamo nel Parco Nazionale del Pollino, il più esteso parco nazionale d’Italia, precisamente nei bellissimi Piani di Vacquarro (1450 m c.ca), spettacolare punto di passaggio per chi vuole raggiungere i Piani di Toscano (1790 m c.ca) partendo da Colle dell’Impiso (1573 m).

Questo sentiero è uno tra i preferiti da escursionisti e appassionati di natura, soprattutto durante il periodo estivo. Nel periodo primaverile, ma talvolta anche in estate, è possibile osservare le limpidissime acque del torrente Frido, le quali ospitano diverse specie di fauna acquatica come la natrice dal collalre (Natrix helvetica) e la rana appenninica (Rana italica). Una volta arrivati ai Piani di Toscano, sarà possibile raggiungere diverse vette del massiccio, come la Serra Dolcedorme (2267 m), la Serra delle Ciavole (2127 m) e il Monte Pollino (2248 m).

Ricordiamoci sempre di muoverci in sicurezza e di rispettare la Natura, poiché siamo ospiti, e aggiungerei fortunatissimi testimoni, di un patrimonio di estrema bellezza paesaggistica e di elevatissimo interesse conservazionistico, come? Naturalmente evitando di raccogliere e/o danneggiare piante e fiori e facendo il massimo silenzio per non disturbare la fauna selvativa. Buona escursione a tutti.

Manuél Marra: Laureato in Scienze Naturali con indirizzo in conservazione delle natura e delle sue risorse presso l'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, attualmente lavora per LIPU (Lega Italiana Protezione Uccelli) come operatore didattico Oasi LIPU Gravina di Laterza. Ha ottenuto sempre presso l'Ateneo barese il titolo di dottore di ricerca in Scienze Ambientali ed è Guida Ambientale Escursionistica associata AIGAE. Contatti: manuel.marra@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.