X

Da un’isola scozzese il più antico insetto del mondo

Credit: British Geological Survey

Un fossile di millepiedi di 425 milioni di anni fa proveniente dall’isola scozzese di Kerrera è il “baco” più antico del mondo.
Secondo i ricercatori dell’Università del Texas a Austin, sarebbe più antico di qualsiasi fossile noto di insetto, aracnide o altri simili striscianti.

I risultati, pubblicati sulla rivista Historical Biology, offrono nuove prove sull’origine e l’evoluzione di insetti e piante, suggerendo che si sono evoluti molto più rapidamente di quanto credano alcuni scienziati, passando a complessi ecosistemi forestali in soli 40 milioni di anni. Sebbene sia certamente possibile che esistano fossili antecedenti sia di insetti che di piante, quello dell’isola scozzese è quello più antico tra quelli rivenuti.

Dato il potenziale significato evolutivo, Michael Brookfield, ricercatore associato presso la Jackson School of Geosciences della UT e professore aggiunto presso l’Università del Massachusetts a Boston, ha affermato di essere sorpreso dal fatto che questo studio sia stato il primo ad affrontare l’età degli antichi millepiedi.
Un motivo potrebbe essere la difficoltà di estrarre zirconi – un minerale microscopico necessario per datare con precisione i fossili – dal sedimento roccioso cinereo in cui è stato conservato il fossile.

Gli zirconi vengono facilmente eliminati quando si cerca di allentare la presa sul sedimento e una volta rilasciati con successo dalla roccia circostante, il recupero comporta una caccia dagli occhi d’aquila con un perno incollato sulla punta di una matita.

Questo tipo di lavoro mi ha addestrato per il lavoro che faccio qui a Houston“, ha detto Stephanie Suarez, dottoranda all’università di Houston. “È un lavoro delicato“, ha aggiunto

Quando era studente universitario, Suarez usò la tecnica per scoprire che un altro esemplare di millepiedi, ritenuto all’epoca il più vecchio esemplare di insetto, era circa 14 milioni di anni più giovane del previsto, una scoperta che lo spogliò del titolo di insetto più vecchio. Usando la stessa tecnica, questo studio passa la distinzione su un nuovo campione.

Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.