X

La Terra continua a scaldarsi: il 2020 tra i più caldi di sempre?

Poco più di 7 giorni fa vi avevamo già informato circa il mese di Maggio 2020 da record, con anomalie sino a +10°C in Siberia. Ora, secondo quanto riferito dalla National Oceanic and Atmospheric Administration, la temperatura della Terra nel mese scorso ha visto una media globale di 15.7°C, ossia il valore più alto in 141 anni di osservazioni, alla pari con il 2016 e a +0.95°C dalle media del XX secolo. I valori più elevati sono stati riscontrati su parte dell’Africa, in Asia, in Europa occidentale, nell’America meridionale e centrale, mentre valori sottomedia sono stati riscontrati in Canada, negli Stati Uniti orientali, nell’Europa orientale e in Australia (-1.0°C dalla media).

Gli ultimi sette “Maggio”, dal 2014 al 2020, sono stati i sette più caldi mai registrati. La scorsa primavera si è piazzata al secondo posto tra le più calde di sempre, così come i primi 5 mesi del 2020 (+1.10°C rispetto alla media del XX secolo). L’anno in corso, secondo il capo del monitoraggio climatico della NOAA, Deke Arndt, potrebbe rivelarsi uno dei due anni più caldi dal 1880. Secondo l’analisi del National Snow and Ice Data Center, l’estensione del ghiaccio marino artico è stata la quarta più bassa in 42 anni (7.0% in meno rispetto alla media 1981-2010).

Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.