X

Un gorilla di 210 Kg sottoposto per la prima volta ad una TAC

Credit: Adrian Tordiffe

I veterinari dello zoo di Johannesburg hanno sottoposto per la prima volta un gorilla di 210 Kg ad una scansione diagnostica, usando la tomografia computerizzata. In seguito ad una secrezione nasale persistente, Makokou (Gorilla gorilla gorilla), un esemplare maschio di 34 anni, è stato trasportato in elicottero all’ospedale veterinario di Onderstepoort (OVAH) presso l’Università di Pretoria, dove i veterinari e la dott.ssa Justine Grace hanno proceduto all’esame alla testa.

L’animale, una sottospecie originaria delle foreste pluviali del bacino del Congo, è stato inizialmente sottoposto ad una terapia antibiotica iniziale, associata ad antinfiammatori, decongestionanti nasali e nebulizzatori. I medici hanno poi deciso di praticargli una biopsia, dal momento che i sintomi non si placavano. L’esame ha mostrato che la rinite cronica stava causando formazioni polipoidi che necessitano la rimozione chirurgica.

Per evitare di stressare troppo la scimmia, gli è stato somministrato un sedativo che ha permesso di addormentarlo per i 17 minuti del viaggio, unico nel suo genere. “E’ probabilmente la prima volta che un gorilla viaggia in elicottero“, ha detto il dott. Gerhard Steenkamp, medico chirurgo veterinario.

L’intervento chirurgico sarà programmato a breve, non appena le scansioni saranno state esaminate, ma poiché le grandi scimmie sono strettamente correlate all’uomo, l’intervento sarà effettuato da un medico chirurgo non veterinario.

Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.