X

Gli squali sono quasi scomparsi da molte barriere coralline

Il grande squalo bianco

Secondo uno studio globale gli squali sono funzionalmente estinti da quasi 1 barriera corallina su 5.

Il professor Colin Simpfendorfer della James Cook University in Australia è stato uno degli scienziati che ha preso parte allo studio, pubblicato oggi su Nature dall’organizzazione Global FinPrint. Egli sostiene che gli squali sono stati visti soltanto nel 20% delle 371 delle barriere coralline esplorate in 58 paesi. Solo tre esemplari durante più di 800 ore di indagine.

Questo non significa che non ci siano mai squali su queste barriere coralline, ma ciò significa che essi sono estinti funzionalmente, cioè non stanno giocando il loro ruolo normale nell’ecosistema“, ha spiegato il professore.

Il dott. Demian Chapman, professore associato presso il Dipartimento di Scienze biologiche presso la Florida International University, ha affermato che è evidente che “il problema centrale è l’intersezione tra l’alta densità di popolazione umana, le pratiche di pesca distruttive e la cattiva gestione“.
L’Australia è tra le migliori nazioni in termini di protezione; la politica adottata consente agli squali di svolgere il proprio ruolo nell’ambiente.

Lo studio mira a guidare piani significativi di conservazione a lungo termine.

Categorie: Animali Home
Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.