Published On: mar, Ago 18th, 2020

S4714, la stella più veloce della Via Lattea

Share This
Tags

Grazie ai progressi scientifici degli anni 2000, gli astronomi sanno che all’interno della Via Lattea esiste un buco nero oggi denominato Sagittarius A*; inoltre, si ritiene che attorno ad esso orbitino stelle in rapido movimento, così vicine da essere strizzate (squeezed, in inglese) dalla sua forza di marea. Ora, uno studio pubblicato su The Astrophysical Journal, rivela che i ricercatori sono stati in grado di osservare la stella più veloce mai registrata.

Poi l’anno scorso i ricercatori con questo nuovo sforzo hanno trovato un’altra stella che girava più vicino al buco nero e quindi viaggiava ancora più velocemente, a circa il 6,7% della velocità della luce. Da quel momento, il team di astrofisici dell’Università di Colonia, in Germania, ha continuato a studiare le stelle in rapido movimento e ne ha trovate altre cinque che sembrano viaggiare ancora più veloci: S4714, S4711, S4713 e S4715.

Di queste, due si distinguono dalle altre: S4714 e S4711. Quest’ultima è una stella blu con un’orbita più corta di S2, il che suggerisce che potrebbe essere la più vicina al buco nero. L’altra, ha dimostrato di essere la più veloce – ha un’orbita più lunga ma di forma ellittica, il che significa che è allungata, dandogli il tempo, forse, di prendere più velocità mentre si avvicina al buco nero – fino a 24.000 chilometri al secondo, o circa l’8% della velocità della luce. Questa scoperta lascia supporre che al centro della galassia ci siano molte più stelle spericolate di quante ipotizzate finora.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it