Published On: sab, Ott 24th, 2020

Pinguini e cormorani in aumento alle isole Galapagos

La popolazione di pinguini delle Galapagos, gli unici che vivono sull’equatore terrestre e una delle specie di più piccole al mondo, è aumentata da 1.451 nel 2019 a 1.940 nel 2020. Nello stesso periodo, il numero di cormorani dell’isola, gli unici incapaci di volare ma con abili capacità subacquee, sono aumentati da 1914 a 2220.

“Il numero di cormorani ha raggiunto un numero record, secondo dati storici risalenti al 1977, mentre il numero di pinguini è al suo massimo dal 2006”, afferma un comunicato del Parco Nazionale delle Galapagos, che ha effettuato il censimento.

Lo studio è stato condotto dal parco e dalla Fondazione Charles Darwin attraverso le principali colonie presenti sulle isole Isabela e Fernandina e sugli isolotti Marielas, ad ovest dell’arcipelago, classificate come patrimonio naturale.

Paulo Proano, ministro dell’ambiente e dell’acqua dell’Ecuador, ha detto che i risultati del censimento riflettono il “buono stato di salute della popolazione” nell’arcipelago, situato a circa 1.000 chilometri dalla costa ecuadoriana, secondo il parco.

Un fattore che ha contribuito all’aumento delle popolazioni è stato il fenomeno climatico La Nina, il quale ha fornito più cibo. 

Un altro fattore è stata la pandemia di coronavirus, che ha disturbi limitati alle aree di nidificazione a causa del calo del turismo.

L’isola, che servì come laboratorio naturale per lo scienziato inglese Charles Darwin per la sua teoria dell’evoluzione delle specie, prende il nome dalle tartarughe giganti che vi abitano.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it