Published On: gio, Nov 26th, 2020

Gli animali domestici possono essere allergici agli esseri umani?

E’ ampiamente risaputo in ambito accademico che fino a 1,5 miliardi di persone nel mondo mostrano qualche forma di allergia legata agli animali domestici. Inoltre, una buona percentuale riscontra problemi legati ad altre specie. Ciò che non è altrettanto chiaro è se la situazione possa capovolgersi: un gatto o un cane possono riscontrare problemi a causa degli esseri umani?

Secondo Douglas Deboer, dermatologo presso la School of Veterinary Medicine dell’Università del Wisconsin-Madison, è probabile ma estremamente raro. Egli afferma che in passato sono stati effettuati dei test in merito, ma sono risultati tutti negativi. O meglio, quasi tutti, dal momento che il 2% di essi mostrava una reazione al pelo umano.

Per confermare un’eventuale allergia al pelo degli esseri umani, sarebbe necessario isolare l’animale dalle persone e trovare prove dimostrabili che le loro condizioni migliorano; e successivamente riportarlo tra gli umani è dimostrare il processo inverso.

Il motivo di questa incertezza, pertanto, deriva dall’assenza di test allergologici. In generale, anche quando un cane mostra chiari segni di dermatite atopica o allergie cutanee, i veterinari spesso prescriveranno loro farmaci per la gestione delle allergie piuttosto che eseguire un test completo per determinare la causa principale.
Quindi, diventa difficile capire, a livello di popolazione, quanti cani hanno allergie e a cosa sono effettivamente allergici.

Sarebbe utile saperne di più per tutelare i nostri amici animali.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it