Published On: mar, Gen 12th, 2021

Anche i gorilla vittime del coronavirus: otto esemplari positivi a San Diego

Otto gorilla di pianura occidentale dello Zoo Safari di San Diego sono risultati positivi al coronavirus. Ed è probabilmente il primo caso al mondo.

Fortunatamente stanno bene e sono lievemente sintomatici.
Secondo il direttore esecutivo della struttura è probabile che il virus sia stato trasmesso agli animali da un membro del team, risultato poi a sua volta positivo asintomatico.

La malattia è stata scoperta dopo che due esemplari hanno cominciato a tossire lo scorso 6 Gennaio.
Sono stati quindi sottoposti ai test, dai quali poi è arrivata la conferma.

Si cela un velo di preoccupazione per i veterinari che li stanno monitorando, dal momento che si tratta di esemplari altamente in pericolo di estinzione a causa del bracconaggio e delle malattie. E la cui popolazione è diminuita del 60% negli ultimi 20 anni.

Ma anche perché si tratta del primo caso documentato che non si sa se possa portare in futuro sintomi gravi.

Rimarranno in gruppo e nello stesso habitat del parco, e per ora stanno assumendo vitamine, liquidi e cibo.
Ora, il parco safari ha aggiunto nuove misure per i suoi dipendenti, tra cui schermi per il viso e occhiali protettivi, oltre ai consueti DPI già utilizzati a contatto con gli animali.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it