Published On: gio, Feb 11th, 2021

Piccolo tsunami nell’arcipelago delle Vanatu dopo il sisma di ieri

Il terremoto con epicentro in Nuova Caledonia che si è verificato nella giornata di ieri, ha causato piccole onde di tsunami.

Le boe al largo delle isole Vanatu hanno misurato una variazione del livello marino di 10 cm, mentre secondo il Pacific Tsunami Warning uno tsunami più piccolo è stato registrato proprio in Nuova Caledonia.

L’agenzia geologica degli Stati Uniti ha affermato che il terremoto è stato forte e poco profondo, di magnitudo 7,7 e ipocentro a soli 10 chilometri.

L’arcipelago delle Loyalty Islands (isole della lealtà) si trova a circa 1.800 chilometri a nord della Nuova Zelanda e 1.600 chilometri a est-nord-est di Brisbane, in Australia.

Le isole si trovano lungo la “cintura di fuoco” del Pacifico, una serie di faglie sismiche a forma di ferro di cavallo intorno all’oceano dove si verificano la maggior parte dei terremoti del mondo.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it