Published On: sab, Feb 27th, 2021

Pompei: un’altra straordinaria scoperta

Pensavamo di esserci stupiti lo scorso anno con la scoperta del termopolio di Pompei, ma da quella scoperta ecco oggi un nuovo annuncio da parte del Ministero della Cultura (il nuovo nome del dicastero sui beni e le attività culturali. Negli scavi di Civita Giuliana, a nord dell’antica città romana,  si è trovato un carro da parata integro.

I tecnici al lavoro sul ritrovamento del carro a Pompei (Credit Luigi Spina – MiBaCt)

Nella nota del dicastero si legge che il manufatto ritrovato è un tipo di carro cerimoniale (probabilmente chiamato Pilentum) che non veniva dunque utilizzato per usi comuni e quotidiani come trasporti di persone o merci, bensì veniva utilizzato accompagnare feste o processioni. 

Pompei, “congelata” dal Vesuvio nel 79 d.C, viene via via svelata e arricchita di nuovi tasselli dal valore inestimabile. Dunque, gli scavi della città distrutta dall’eruzione raccontataci da Plinio il Giovane, continuano ad essere una fucina per archeologici, storici e ricercatori scientifici. Restano ancora 20 ettari da scavare, afferma il Ministro Franceschini, e siamo allora certi che non mancheranno le sorprese nei prossimi mesi e anni.

 

 

Dettaglio del carro (Credit Luigi Spina – Mibact)

Video degli Scavi

Fonti Consultate: Comunicato Stampa Ministero della Cultura

About the Author

- Ingegnere Ambientale, laureato presso il Politecnico di Torino, si è specializzato in difesa del suolo. Oggi si occupa di progettazione di impianti ad energia rinnovabile e di sviluppo sostenibile della montagna, con focus sulla mobilità elettrica. Volontario di Protezione Civile, ama la natura, ma anche i social media e la fotografia. Per compensare la formazione scientifica coltiva lo studio della storia e delle scienze politiche. * Contatti: giuseppe.cutano@geomagazine.it * * IG e Clubhouse: @latitude_45