Published On: sab, Apr 3rd, 2021

Perseverance studia una strana roccia su Marte

Il rover Perseverance della Nasa sta scrutando una strana roccia marziana.

In attesa che voli Ingenuity, presumibilmente il prossimo 11 Aprile, il veicolo ha più volte scagliato il suo laser sulla roccia dall’aspetto verdastro. Il motivo per cui non appaia con il classico color rame come le altre rocce non è ancora chiaro, e le ipotesi si sprecano. Potrebbe essere un meteorite o un frammento di un impatto avvenuto a distanza.

La roccia è lunga 15 cm e nell’immagine si rendono visibili i segni del laser di Perseverance. Il raggio parte dalla cima del braccio robotico e può coprire anche 7 metri.

Credit: NASA / JPL-Caltech

Ogni colpo crea una piccola nube di roccia vaporizzata, la cui composizione può essere analizzata grazie alle telecamere e agli spettrometri.

Ora, gli scienziati della missione sperano di poter ottenere informazioni sulla sua composizione, che potrebbe far luce sull’origine.

Potrebbe essersi formata sul posto o trasportata attraverso qualche processo. Magari attraverso remote reti fluviali.

Perseverance è al lavoro su Marte dallo scorso 18 Febbraio e sta esplorando il cratere Jezero alla ricerca di antichi segni di vita.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it