Published On: lun, Apr 5th, 2021

Tropea è il Borgo dei Borghi 2021

Giunto ormai all’ottava edizione, il concorso promosso dalla RAI il Borgo dei Borghi, ha decretato il vincitore del contest fra le località più belle del nostro Bel Paese. L’ultima edizione, svoltasi del 2019, aveva premiato quale borgo vincitore Bobbio in provincia di Piacenza. Di quella edizione, prima del Covid19, vogliamo anche ricordare la presenza fra i giurati del compianto Philippe D’Averio, volto noto della TV e storico dell’arte che era entrato nelle nostre case con la sua eleganza nel raccontare le bellezze d’Italia. 

La trasmissione, che viene trasmessa dalla Rai e condotta da Camila Raznovic, ci permette ad ogni edizione di scoprire la bellezza di borghi nascosti che costellano la Penisola. Ogni volta si viene rapiti dalla storia e dalle curiosità di queste perle. Verrebbe voglia di premiarle tutte, poiché ognuna è diversa dall’altra e rappresenta una identità da salvaguardare.

Santa Maria dell’Isola, Tropea (Credit G.Cutano)

Bobbio, dunque, cede il testimone alla località calabrese di Tropea. La località della provincia di Vibo Valentia, che si contendeva lo scettro con altri 20 borghi delle 20 regioni,  è il Borgo dei Borghi 2021. La località calabrese si affaccia con una balconata sul Mar Tirreno e sulle Isole Eolie e le sue spiagge bianche della cosiddetta Costa degli Dei fanno da contorno. Conosciuta per le suo cipolle dolci e le sue spiagge, Tropea, è famosa in tutto il mondo, ma oltre al mare ha anche borgo antico e ricco di storia. Una delle chicche è anche la piccola chiesetta di Santa Maria dell’Isola, simbolo della città, e costruita su un grande scoglio di fronte al borgo.  Dunque la località calabrese merita di essere scoperta poiché è una destinazione piena di sorprese.

Salgono sul podio della classifica finale del Borgo dei Borghi 2021, al secondo posto Baunei in Sardegna e al terzo posto Geraci Siculo in Sicilia. Le 20 località in gara erano le seguenti:

ISSIME (Valle d’Aosta- Aosta)
COCCONATO (Piemonte-Asti)
FINALBORGO  (Liguria – Savona)
POMPONESCO (Lombardia – Mantova)
BORGO VALSUGANA (Trentino Alto Adige – Trento)
MALCESINE (Veneto – Verona)
POFFABRO (Friuli Venezia Giulia – Pordenone)
SAN GIOVANNI IN MARIGNANO (Emilia Romagna – Rimini)
BUONCONVENTO (Toscana – Siena)
CORCIANO (Umbria – Perugia)
GROTTAMMARE (Marche – Ascoli Piceno)
PICO (Lazio – Frosinone)
CAMPLI (Abruzzo – Teramo)
TRIVENTO (Molise – Campobasso)
ALBORI (Campania – Salerno)
VALSINNI (Basilicata – Matera)
TROPEA (Calabria – Vibo Valentia)
PIETRAMONTECORVINO (Puglia – Foggia)
GERACI SICULO (Sicilia – Palermo)
BAUNEI (Sardegna – Nuoro)

Dunque in bocca al lupo a Tropea, con la speranza che la seconda parte del 2021 possa vedere il mondo tornare alla normalità e rilanciare il turismo, non solo nella località calabrese, ma in tutti i borghi d’Italia.

Fonti Consultate: Rai

 

About the Author

- Ingegnere Ambientale, laureato presso il Politecnico di Torino, si è specializzato in difesa del suolo. Oggi si occupa di progettazione di impianti ad energia rinnovabile e di sviluppo sostenibile della montagna, con focus sulla mobilità elettrica. Volontario di Protezione Civile, ama la natura, ma anche i social media e la fotografia. Per compensare la formazione scientifica coltiva lo studio della storia e delle scienze politiche. * Contatti: giuseppe.cutano@geomagazine.it * * IG e Clubhouse: @latitude_45