X

Come i monsoni asiatici si trasformeranno con i cambiamenti climatici

Credit: AP Photo/Bikas Das

Poiché il mondo si prepara all’impatto del riscaldamento globale, ora è più vitale che mai avere un quadro accurato e dettagliato di come cambierà esattamente il clima. Ciò si applica fortemente alle regioni monsoniche asiatiche, dove grandi quantità di precipitazioni annuali ne fanno una parte importante dei cicli energetici e idrici globali.

Un team guidato dal professor Hiroshi Takahashi, della Tokyo Metropolitan University, ha cercato di affrontare questo problema utilizzando un modello climatico ad alta risoluzione noto come NICAM (modello atmosferico ICosaedrico non idrostatico) per studiare l’evoluzione dettagliata del tempo nelle regioni monsoniche dell’Asia. Il punto di forza del modello è un resoconto esplicito della formazione e della dissipazione delle nuvole basato su principi fisici, ad esempio tenendo conto degli effetti convettivi che danno origine a cumulonembi e successive precipitazioni quando la pressione dell’aria scende. Questo livello di dettaglio ha permesso al team di studiare i modelli di precipitazione futuri a causa dei monsoni asiatici con una precisione senza precedenti.

La simulazione del team ha mostrato livelli significativamente elevati di precipitazioni nella “depressione” dei monsoni, una zona che attraversa l’India settentrionale, la penisola dell’Indocina e le parti occidentali del Nord Pacifico.

È noto che il riscaldamento globale porta a maggiori precipitazioni, trainate principalmente da più vapore acqueo nell’atmosfera. Tuttavia, le diverse caratteristiche di ciascuna regione indicano che i cambiamenti sono tutt’altro che uniformi. Inoltre, il team si è concentrato sull’effetto della temperatura della superficie del mare. Precedenti studi avevano spesso applicato un aumento globale e uniforme della temperatura con le variazioni regionali create dall’effetto El Nino. Per scindere gli effetti, li hanno aggiunti separatamente in due simulazioni indipendenti, concludendo che un aumento globale della temperatura della superficie del mare, ha contribuito maggiormente all’aumento delle precipitazioni.

Gli effetti della stagione dei monsoni in Asia possono essere devastanti; ne sono un esempio le inondazioni del 2018 e del 2020 nel Giappone occidentale e nei paesi dell’Asia orientale. Con questi risultati specifici per regione, il lavoro potrebbe svolgere un ruolo importante nella mitigazione globale delle catastrofi, nello sviluppo delle infrastrutture e nelle decisioni politiche.

Tags: asiaMonsoni
Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.