Published On: ven, Ott 1st, 2021

Un drone nell’uragano Sam in Atlantico (Video)

La National Oceanic and Atmospheric Administration, per la prima volta, ha inviato un drone dotato di telecamera in un uragano di categoria 4 (Uragano Sam).
Una sorta di tavola da surf robotica nel cuore dell’Oceano Atlantico, che ha sfidato onde di 15 metri e venti a oltre 190 chilometri all’ora.

Si chiama Saildrone, dal nome della società che l’ha sviluppato. E’ lungo 7 metri, è alimentato dal vento, può misurare alcuni parametri come velocità e direzione del vento, pressione barometrica, temperatura, salinità e umidità, ed è stato progettato per resistere a condizioni meteorologiche proibitive.

Lo scopo, secondo gli scienziati NOAA, è quello di prevenire una seria minaccia per le comunità costiere, migliorando i modelli di previsione. Secondo gli ultimi rapporti, infatti, il cambiamento climatico sta rendendo queste tempeste più potenti, ponendo un rischio crescente per gli abitanti costieri.

Allegato all’articolo le riprese durante l’uragano Sam del 30 Settembre 2021.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it