Published On: sab, Mar 5th, 2022

La Russia è così grande?

Quando osserviamo una mappa del mondo ci cade quasi sempre l’occhio sull’estensione di alcuni paesi dell’emisfero boreale del globo. Uno su tutti è la Russia che ci appare come un territorio che occupa una grande fetta delle terre emerse. Anche con la Groenlandia e il Canada abbiamo lo stesso effetto.

Di certo la Russia è il paese più esteso del mondo con 17 milioni di km2. Questo numero corrisponde a circa l’11% delle terre emerse. Come dicevamo pocanzi l’impressione è però che la Russia occupi ben più del 10% secondo le mappe. Come mai?

La proiezione di Mercatore

Qualcuno ricorderà le proiezioni cilindriche di Mercatore. Come sapete il globo è una sfera (o meglio un ellissoide) e dunque per riportarlo su un foglio c’è bisogno di una proiezione. Il celebre cartografo fiammingo riportò dunque la terra su una mappa. Immaginate che un foglio avvolga il globo e che vengano proiettati i punti. Ovviamente se il foglio avvolge la terra intorno all’equatore solo lì esattamente la proiezione sarà esatta, mentre più ci allontaneremo dal centro e più la mappa verrà distorta.

Indice di deformazione di Tissot su proiezione di Mercatore (Credit Wikisource)

Per fare un esempio pratico provate a sbucciare un mandarino. Prendetela buccia è cercate di schiacciarla sul tavolo che aderisca bene al piano. Come vedrete  non si adatterà bene, ma si aprirà sui bordi rispetto al centro e si deformerà. Dunque ogni oggetto sferico proiettato su un piano si deforma quando ci si allontana dal centro. La stessa cosa accade di fatto con la proiezione cilindrica di Mercatore.

Dunque ecco spiegato perché i paesi vicino ai poli appaiono sproporzionati rispetto alle loro reali dimensione. Accade anche nell’emisfero australe, seppur ci siano pochissime terre emerse e quindi lo notiamo poco.

C’è un interessante sito che permette si vedere la “reale taglia” dei paesi e così possiamo renderci conto davvero quanto siano grandi. Si chiama The True Size. Il trucco è spostarsi dai poli verso l’equatore. Dunque sposteremo la Russia all’equatore e porteremo l’Italia verso il polo Nord.

Russia e Italia spostate (Estratto da The True Size)

Come vedete dallo screenshot la Russia torna alle sue dimensioni “reali”, mentre l’Italia diventa quasi paragonabile alla Groenlandia (2 milioni di km2, Italia 0,3 milioni). Essendo l’Italia un Paese che si estende longitudinalmente potete vedere come il nord sia molto più deformato e grande del sud.

Vediamo poi di seguito altre due simulazioni. Mettiamo USA, Russia e Italia sull’Equatore. Noterete subito come il nostro Paese appaia e sia realmente piccolo rispetto ai due colossi della guerra fredda. In ultimo un confronto, purtroppo molto attuale, mettiamo vicine Russia e Ucraina. Davide contro Golia.

Ucraina VS Russia (Estratto da The True Size)

USA, Italia e Russia sull’Equatore (Estratto The True Size)

About the Author

- Ingegnere Ambientale, laureato presso il Politecnico di Torino, si è specializzato in difesa del suolo. Oggi si occupa di progettazione di impianti ad energia rinnovabile e di sviluppo sostenibile della montagna, con focus sulla mobilità elettrica. Volontario di Protezione Civile, ama la natura, ma anche i social media e la fotografia. Per compensare la formazione scientifica coltiva lo studio della storia e delle scienze politiche. * Contatti: giuseppe.cutano@geomagazine.it * * IG: @latitude_45