X

L’oceano di Europa potrebbe essere abitabile

Giove visto dal satellite Europa. Immagine esemplificativa

Un nuovo modello degli scienziati della NASA sostiene la teoria secondo cui l’oceano interno di Europa sarebbe in grado di sostenere la vita. Il lavoro, che non è stato ancora sottoposto a peer review, è presentato per la prima volta alla conferenza virtuale di Goldschmidt e può avere implicazioni per altre lune nel Sistema Solare.

Europa è uno dei più grandi satelliti naturali del sistema solare. Sin dai sorvoli del veicolo spaziale Voyager e Galileo, gli scienziati hanno sostenuto che la crosta superficiale galleggi su un oceano sotterraneo. Tuttavia, le origini e la composizione di questo oceano non sono chiare.

Ora, i ricercatori del Jet Propulsion Laboratory, hanno modellato i bacini geochimici all’interno di Europa utilizzando i dati della missione Galileo e hanno scoperto che i mondi oceanici come Europa possono essere formati dal metamorfismo: in altre parole, il riscaldamento e l’aumento della pressione causati dal decadimento radioattivo precoce o dal successivo movimento delle maree del sottosuolo, causerebbero la rottura dei minerali contenenti acqua e il conseguente rilascio dalle rocce sedimentarie.

Hanno anche scoperto che in origine questo oceano sarebbe stato leggermente acido, con alte concentrazioni di anidride carbonica, calcio e solfato. “In effetti si pensava che questo oceano potesse essere ancora piuttosto solforico“, ha detto Mohit Melwani Daswani, “ma le nostre simulazioni, accoppiate con i dati del telescopio
spaziale Hubble, che mostrano il cloruro sulla superficie di Europa, suggeriscono che l’acqua molto probabilmente è diventata ricca di cloruro. In altre parole, la sua composizione è diventata più simile agli oceani sulla Terra. Crediamo che questo oceano potrebbe essere abbastanza abitabile per la vita.

I ricercatori hanno ora collaborato con gruppi a Nantes e Praga per cercare di identificare se i vulcani dei fondali marini possano aver contribuito all’evoluzione delle acque ricche di cloruro su Europa. La NASA ha recentemente pubblicato nuove foto ad alta risoluzione del satellite, che mostrano possibili siti di esplorazione per testare questi risultati.

Europa rappresenta una delle migliori possibilità di trovare vita nel nostro sistema solare. I modelli portano a supporre che gli oceani presenti su altre lune possano essersi formati con processi simili. Dobbiamo comunque comprendere diversi punti, ad esempio il modo in cui i fluidi migrano attraverso l’interno roccioso di Europa.

Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.