X

Uragani più forti a causa del riscaldamento globale

Credit: Pixabay

Secondo un nuovo studio condotto dagli scienziati del NOAA e dall’Università del Wisconsin-Madison Cooperative Insitute for Meteorological Satellite Studies, gli uragani stanno divenendo sempre più violenti. I ricercatori hanno analizzato 40 anni di immagini satellitari e i rispettivi venti massimi in ciascun uragano osservato, utilizzando tecniche analitiche e misurazioni della temperatura a infrarossi.

Sono emerse differenze dei luoghi in cui si formano e su cui viaggiano, oltre alla velocità con cui si muovono. In particolare le immagini del 2018 hanno mostrato che essi si muovono più lentamente sulla terraferma rispetto al passato, indice dei cambiamenti climatici in corso. Ciò comporta una maggiore probabilità di alluvioni nei centri urbani.

I nostri risultati mostrano che queste tempeste sono diventate più forti a livello globale e regionale, in modo coerente rispetto ad una Terra sempre più calda“, afferma Kossin, scienziato NOAA e autore principale dello studio. “È un buon passo avanti che ci fornisce conferme in merito ad uragani più forti in relazione al riscaldamento globale, ma i nostri risultati non possono dirci con precisione quanto incida l’attività antropica e quanto la variabilità naturale“, spiega.

L’articolo è stato pubblicato oggi negli Atti della National Academy of Sciences.

Renato Sansone: Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it
Post correlati

This website uses cookies.