Published On: lun, Apr 26th, 2021

Il terzo grande movimento della Terra

La Terra è coinvolta in vari e complessi movimenti, dei quali i più noti sono: il movimento di rotazione intorno al proprio asse e il movimento di rivoluzione intorno al Sole.
Tuttavia, quelli citati non rappresentano gli unici movimenti del nostro pianeta, soggetto ad altri moti minori, noti come moti millenari: la precessione degli equinozi, le nutazioni, lo spostamento della linea degli absidi, la variazione dell’eccentricità dell’orbita, ecc…!

Si tratta di movimenti dovuti essenzialmente all’attrazione gravitazionale esercitata dagli altri corpi del Sistema Solare, molto lenti e di cui non si possono osservare direttamente le conseguenze.

Il Sistema Solare, però, compie un altro grande movimento che coinvolge naturalmente il nostro pianeta: il moto di traslazione, comunemente definito come il terzo grande movimento della Terra.

Il nostro pianeta

La nostra stella, con la sua coorte di corpi celesti, si sposta nello spazio percorrendo un’orbita intorno al centro della nostra galassia, la Via Lattea, con una velocità pari a circa 972.000 Km/h in circa 200 milioni di anni.

La Terra, pertanto, non descrive intorno al Sole un’orbita chiusa, ma in prima approssimazione una spirale il cui asse è dato dalla direzione del moto proprio del Sole, moto lineare in direzione perpendicolare al piano galattico, che il Sole compie con una velocità di circa 72.000 Km/h verso la costellazione di Ercole.

Le forze che agiscono sul moto della Terra nello spazio sono tante. Tali irregolarità fanno si che il nostro pianeta non si trovi mai per due volte nella stessa posizione dello spazio.

TUTTO, DUNQUE, SI MUOVE

Contrariamente a quanto l’esperienza sembra indicarci, l’Universo è caratterizzato da uno stato di moto continuo. Basti pensare che quando siamo seduti ci pare di essere fermi, ma in realtà ci muoviamo, ruotando insieme alla Terra con una velocità che alle medie latitudini è di alcune centinaia di metri al secondo. Sempre insieme alla Terra, ci muoviamo intorno al Sole ad una velocità di quasi 108.000 Km/h.

A noi pare invece di essere fermi, perché tutti i corpi che ci sono intorno, compresa la stessa atmosfera, sono soggetti al medesimo moto; per cui, siamo praticamente fermi gli uni rispetto agli altri.

About the Author

- Giornalista scientifico, iscritto all'ordine nazionale dal 2013. Si occupa di cronaca scientifica dal 2011. Contatti: renato.sansone@geomagazine.it